IN.Mo.To

Home  »  Il progetto - Ambito di ricerca

Ambito di ricerca

Il progetto Information and Mobility for Tourism - InMoTo o fa parte del Programma Operativo Nazionale (PON) Ricerca e Competitività 2007-2013, cofinanziato con risorse europee del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e con risorse nazionali, che promuove iniziative e progetti nei campi della ricerca scientifica, della competitività e dell'innovazione industriale, ed è lo strumento attraverso il quale l'Italia contribuisce allo sviluppo della Politica di Coesione della Unione europea a favore delle proprie aree territoriali più svantaggiate.

In tale ambito, l'Unione europea e l'Italia hanno condiviso che una consistente quota delle risorse dei Fondi strutturali europei fosse destinata al sostegno delle attività di ricerca e innovazione nelle 4 Regioni dell'Obiettivo Convergenza"(Puglia, Calabria, Sicilia, Campania), con l'obiettivo di farne motori di sviluppo sociale e economico.

Con Decreto Direttoriale n. 84/Ric del 2 marzo 2012, il MIUR ha attivato due linee di intervento, una rivolta alla presentazione di idee progettuali per le "Smart Cities e Communities" e l'altra per "Progetti di innovazione sociale". L'obiettivo è di promuovere, nelle Regioni Convergenza, e più in generale nel Mezzogiorno, progetti di ricerca dedicati allo sviluppo di Città intelligenti.

Le imprese, piccole, grandi e medie, le università e gli enti pubblici di ricerca sono stati chiamati a integrare le rispettive competenze per elaborare soluzioni fortemente innovative che, attraverso i più avanzati strumenti tecnologici, possano contribuire allo sviluppo dei territori e rispondere ai bisogni concreti della collettività per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

I progetti presentati sono stati indirizzati dal Ministero verso diversi ambiti ritenuti strategici; per il progetto InMoTo l'ambito prioritario è Smart culture e Turismo.
Infatti si inserisce nel processo di diffusione di una nuova cultura con un'idea innovativa per la soluzione di specifiche problematiche presenti nel tessuto urbano di riferimento: il progetto consentirà al sistema Regione non solo di mappare e promuovere in modo sistematico, innovativo e coordinato le risorse ed i servizi turistici inseriti nel territorio ma anche di poterne elaborare una previsione di sviluppo precisa e affidabile in termini di mobilità turistica.

Tale idea progettuale, oltre a potenziare e valorizzare l'ambito prioritario, ha ricadute anche su altri ambiti. In primis l'ambito Smart mobility, perché attraverso una piattaforma innovativa di Intelligent Trasport System ed un sistema innovativo di rilevazione dei dati di traffico in ambito di flussi turistici, ambisce a sostenere l'innovazione nel modello di trasporto intelligente.

Inoltre si inserisce nell'ambito del Cloud computing technologies per smart government, poiché il sistema adotta e intende diffondere piattaforme tipicamente Cloud e loro applicazioni e servizi, e contestualmente soluzioni di tipo open-source. Infatti la proposta prevede un nuovo modello operativo basato sul paradigma Cloud di strumenti e servizi pervasivi per il Turismo in Mobilità articolati nei paradigmi “…-as-a-Service”.

Infine interessa anche l’ambito Smart Education, perché specifici servizi della piattaforma potranno essere utilizzati per la formazione diffusa a cittadini e turisti sull’arte, la cultura e i beni culturali e turistici del territorio.

Fonte Sito www.ponrec.it